Segreti indiani per far crescere velocemente le unghie

Per comodità e scarsa pazienza, ormai sempre più spesso si ricorre alla ricostruzione delle unghie, o più che altro è l'applicazione di unghia finte, delle specie di protesi che possono allungare le nostre unghie vertiginosamente. Sono belle certo, ma sono sempre finte e quindi si corre il rischio di sembrare finte, un po' come quando mettiamo extension ai capelli o ci tatuiamo le sopracciglia. Non è una bellezza naturale.

Per far crescere e fortificare le unghie, bisogna dedicare loro del tempo, bisogna coccolarle e curarle, proprio come faremmo con qualsiasi altra parte del nostro corpo, quando mettiamo creme e facciamo massaggi. Infatti, anche le nostre unghie hanno bisogno di questo, devono essere massaggiate e, se seguite alcuni piccoli accorgimenti, potrete aumentare di circa il 30% la crescita delle vostre unghie.

Il massaggio dev'essere fatto in circolare, alla base di tutta l'unghia, ovvero alle cuticole, per stimolare la circolazione del sangue ed accelerare quindi la ricrescita. Inoltre, le cuticole devono essere leggermente staccate dall'unghia e tirate indietro, in modo da non rappresentare un ostacolo e dunque rallentare la crescita, e questo si può fare con la punta della limetta, l'angolo di un blister o addirittura anche con una monetina. Importante è anche ammorbidirle, e per far ciò si può usare un olio specifico per le cuticole o anche del semplice burro di cacao, applicandolo con un cotton fioc.

Oltre al massaggio, è importante fare esercizio, aprendo e chiudendo il pugno delle mani, ottimo anche per le articolazioni, da fare ogni 2/3 giorni come minimo, ma meglio se fatto ogni giorno perché appunto non è benefico solo per le unghie. Quando le limiamo, inoltre, cerchiamo di spingere verso l'interno per stimolare i nervi, ed applichiamo sempre una base trasparente composta da calcio, e una crema a base di glicerina, quando non si fa il trattamento alle cuticole (anche questo ogni 2/3 giorni).

Infine, per rimuovere lo smalto evitiamo l'acetone perché fa male sia alla pelle che alle unghie, meglio utilizzare un solvente a base di olio, oppure adesso si trovano delle salviettine apposite, che rispettano la consistenza delle nostre unghie ed anche il PH della nostra pelle, senza aggredirla con questi prodotti che dopotutto sono chimici. Già lo smalto lo è, pertanto è meglio limitare i danni, ove ciò sia possibile.

Autore SettimaLuna
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!